Rendere un outfit elegante e raffinato è possibile: basta inserire una pochette nel taschino della giacca, piegata adeguatamente e seguendo le regole del bon ton, e il gioco è fatto! Le pochette Graffeo, frutto di un’accurata lavorazione sartoriale, sono realizzate con i migliori tessuti per regalare a chi le indossa un dettaglio di lusso, perfetto per personalizzare al meglio il proprio look e sfoggiare uno stile senza tempo! Scopri di più >

Graffeo Cravatte/Prodotti/Pochette da Taschino

Visualizzazione di 1-18 di 61 risultati

Pochette in Cashmere Rosso Bordeaux a Fantasia Floreale Poc156

 45,00

Pochette in Cotone Seta Marrone Chiaro a Fantasia POC33

 39,00

Pochette in Lana a Fantasia a Quadri Poc148

 39,00

Pochette in Lana a Fantasia a Quadri Poc149

 39,00

Pochette in Lana Beige Chiaro a Fantasia Paisley Bordeaux Poc154

 39,00

Pochette in Lana Beige Chiaro a Fantasia Paisley Verde Poc155

 39,00

Pochette in Lana Blu a Fantasia Paisley Poc152

 39,00

Pochette in Lana Blu a Fantasia Poc25

 39,00

Pochette in Lana Blu Navy a Fantasia POC97

 39,00

Pochette in Lana Bluette a Fantasia Pois POC37

 39,00

Pochette in Lana Bordeaux a Fantasia Paisley Poc150

 39,00

Pochette in Lana Double-Face Color Fango Rosso Bordeaux a Fantasia Poc130

 55,00

Pochette in Lana Double-Face Marrone a Fantasia Paisley Poc143

 55,00

Pochette in Lana Marrone a Fantasia POC30

 39,00

Pochette in Lana Panna a Fiori POC44

 39,00

Pochette in Lana Seta Marrone a Fantasia Paisley Poc147

 39,00

Pochette in Lana Seta Marrone a Fantasia POC50

 39,00

Pochette in Lana Seta Verde a Fantasia POC49

 39,00

La pochette, conosciuta anche come fazzoletto da taschino, consiste in un pezzo di stoffa orlato utilizzato come decorazione per gli outfit maschili.

Le sue origini dovrebbero risalire all’antico Egitto, quando i popoli che abitavano intorno al Nilo utilizzavano piccole bende rosse come simbolo di ricchezza; nonostante si trattasse di piccoli ritagli di stoffa, si possono considerare come primi esempi di accessori in tessuto.

Il fazzoletto diventa un elemento ornamentale alla fine del Medioevo e con l’ascesa al trono di Luigi XVI, amante della moda e molto attento al suo aspetto. Le nobildonne della sua corte erano solite spruzzare del profumo su un fazzoletto per avvicinarlo al viso in presenza di cattivi odori; successivamente, proprio la regina Maria Antonietta decise di omologare tutti i fazzoletti, rendendoli quadrati con misure standard di 40×40 cm e, quindi, tascabili. Da qui, la denominazione “pochette”, dal francese “poche” che significa, appunto, “tasca”.

A poco a poco, le pochette si diffusero in tutta Europa assumendo un valore sempre più prestigioso dato dall’aggiunta di pizzi e ricami, a dimostrazione dello status nobiliare di chi le indossava e, al pari dei gioielli, venivano tramandate di generazione in generazione.

Il fazzoletto da taschino così com’è inteso oggi nasce non prima del XIX secolo, ovvero quando l’abito a due pezzi diventa un must have del guardaroba maschile; se, infatti, precedentemente la pochette veniva conservata nelle tasche dei pantaloni, da questo momento in poi i gentiluomini iniziano a riporla nei taschini delle giacche per evitarne il contatto con monete o altri oggetti. E ancora oggi l’usanza rimane invariata.

Pochette: caratteristiche e tipologie

Solitamente, la pochette ha un formato piccolo ed è realizzata in raso di seta, lino o cotone. Può presentare colori classici, così come fantasie colorate e pattern geometrici più indicati per abiti meno formrali. Può essere riposta all’interno del taschino della giacca sia casualmente scomposta, sia appositamente ripiegata secondo varie tecniche.

Le tipologie di pochette in commercio sono diverse e possono essere scelte a seconda dello stile, del gusto personale e dell’abito al quale si intende abbinarle. I modelli principali sono:

Pochette Standard

Per uno stile sobrio, elegante e raffinato la pochette standard è un dettaglio immancabile. Tendenzialmente a tinta unita e nelle sue misure classiche, si rivela l’accessorio perfetto per le occasioni più importanti, che richiedono un certo livello di formalità ed eleganza.

Le regole dettate dal bon ton prevedono l’abbinamento sia con la cravatta, sia con il resto dell’outfit: via libera, quindi, agli accostamenti di colore tono su tono o a contrasto, che permettono a chi sceglie di indossare un fazzoletto da taschino per esprimere al meglio la propria personalità con uno stile ineguagliabile.

Pochette Double Face

Le pochette double face, caratterizzate da colori/fantasie differenti per ciascun lato, sono gli accessori più indicati per coloro che amano cambiare giocando con il proprio look. Grazie alla doppia proposta che possono offrire, infatti, si abbinano a più stili e rispondono a più necessità: in poche parole, due alternative racchiuse in un unico accessorio.

Realizzate in diversi tessuti, le pochette double face non dovrebbero mai mancare nel guardaroba di ogni uomo: anche negli outfit improvvisati o per gli eventi organizzati all’ultimo momento, possono rivelarsi un vero salvavita e regalare al risultato finale un dettaglio coinvolgente e accattivante al punto giusto.

Pochette di Lana

Calde, morbide e intense: le pochette di lana si posizionano delicatamente all’interno dei taschini delle giacche invernali dando un tocco di leggerezza, armonia e colore. Grazie alle texture, alle colorazioni e alle fantasie che le contraddistinguono, hanno la capacità di rendere elegante anche un outfit caratterizzato da tessuti pesanti e, spesso, dalle tonalità tendenzialmente scure.

Gli abbinamenti di senape, bordeaux, marrone, rosso e verde su abiti più o meno informali, infatti, consente a chi decide di sfoggiare una pochette di lana di non rinunciare a stile ed eleganza neanche durante la stagione più fredda.

Pochette di Lino

Rendere elegante e raffinato un outfit estivo, fresco e leggero è possibile: grazie alle pochette di lino, infatti, è possibile affrontare le calde temperature della bella stagione con grande stile!

Realizzate con le migliori materie prime di origine vegetale, le pochette di lino si rivelano gli accessori perfetti da indossare per occasioni all’aperto, in compagnia degli amici, dove la formalità passa in secondo piano ma senza mai perdere di vista l’eleganza. Nelle tonalità pastello si adeguano perfettamente al contesto, per non parlare della pochette di lino bianca: must have di qualunque armadio maschile!

Quando indossare una pochette

La pochette da uomo è il dettaglio che serve a ogni uomo per personalizzare il proprio look! Facile da indossare e veloce da abbinare, può essere riposta all’interno del taschino in occasioni diverse, tenendo sempre conto del livello di formalità richiesto e, soprattutto, del buongusto:

  • a lavoro: la pochette può essere indossata per meeting ed eventi di lavoro, ma con parsimonia. Perfetta se abbinata su un classico completo grigio o blu o a uno spezzato in fresco lana. Per andare sul sicuro, meglio evitare i tessuti lucidi e i colori sgargianti, preferendo il cotone e il bianco;
  • nel fine settimana: sui completi in lino, tipicamente estivi, le pochette in fantasie vivaci e colori ad alto contrasto sono proprio l’ideale;
  • per le cerimonie: nelle occasioni più importanti, come matrimoni o celebrazioni varie, con il fazzoletto di lino bianco non si può sbagliare. L’alternativa potrebbe essere un total white con micro fantasia colorata, vivace al punto giusto;
  • alle feste: i party sono le occasioni giuste per giocare con materiali e abbinamenti. Via libera, quindi, a pochette colorate o a fantasia, in lino o seta su blazer in lino o cotone.

Pochette: come abbinare colori e tessuti

Una volta individuata l’occasione per la quale si intende indossare una pochette, bisogna studiare l’abbinamento ideale sia in base ai colori, sia in base ai tessuti del resto dell’outfit. Accostare tra loro texture diverse, infatti, fa perdere di eleganza e un eccessivo contrasto cromatico potrebbe dar vita a un risultato disarmonico e di cattivo gusto.

Se si intende indossare anche la cravatta, è quest’ultima a determinare il colore e il pattern della pochette: nello specifico, il colore del fazzoletto da taschino deve essere diverso da quello della cravatta. Ideale, ad esempio, una pochette a tinta unita con una cravatta strutturata con motivi geometrici, e viceversa.

Al contrario, se la presenza della cravatta è esclusa, il colore della pochette può richiamare tranquillamente le tonalità della camicia o dello stesso abito, a seconda del gusto personale. Su una camicia azzurra o un abito blu, ad esempio, si potrebbe giocare con il tono su tono abbinando una pochette azzurra.

Per andare sempre e comunque sul sicuro, una pochette bianca salva da qualunque situazione!

Lo stesso ragionamento applicato sull’abbinamento dei colori vale anche per l’accostamento dei tessuti: la complementarietà è la parola d’ordine. Di conseguenza, con una cravatta in seta meglio indossare un fazzoletto in lino o cotone e viceversa, in modo che non siano tutti tessuti lucidi e non creino un risultato eccessivo.

Tendenzialmente, sempre meglio scegliere una pochette di cotone per contesti lavorativi, di lino per il tempo libero e in seta per le cerimonie e le occasioni speciali.